Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare il sito e la vostra esperienza di navigazione. Selezionando "continua" o continuando a navigare nel sito senza personalizzare le vostre scelte, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie. Leggete la nostra politica sui cookie e come rifiutare i cookie facendo clic qui.

Risparmio energetico con E-pro

Un meccanismo dagli ottimi risultati

I modelli di calcolo hanno dimostrato che una fase a regime ridotto di 9 ore consente un risparmio energetico pari al 10%. È la prova lampante che, prevedendo sistematicamente E-Pro negli impianti di riscaldamento e programmandoli in base alle condizioni d'uso più frequenti, non solo si contribuisce notevolmente alla protezione dell'ambiente ma si risparmia anche parecchio in termini economici, soprattutto alla luce dei costi astronomici dell'energia.

 E-Pro

E-Pro assicura un significativo risparmio energetico anche quando, come spesso accade,  i locali vengono areati dimenticando di abbassare la valvola termostatica. E-Pro infatti riconosce e registra ogni improvviso e drastico abbassamento della temperatura ambiente e interviene attivando il programma di emergenza, facendo cioè scattare automaticamente il regime ridotto per ca. un quarto d'ora, tempo previsto per il ricambio d’aria di un locale.

Durante la fase a regime ridotto, l'indicatore dello stato di funzionamento risulta di colore blu e il LED lampeggia brevemente ogni 8 secondi. Questo segnale di avvertimento ha lo scopo di ricordare la necessità di abbassare la valvola termostatica, come in effetti sarebbe opportuno in questa situazione, e di non prolungare eccessivamente il ricambio d'aria (che dovrebbe durare solo qualche minuto).

 E-Pro

La fase a regime ridotto avviata dal sistema di riconoscimento delle finestre aperte cessa dopo 15 minuti. E-Pro torna poi a funzionare come da programma preimpostato.