Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare il sito e la vostra esperienza di navigazione. Selezionando "continua" o continuando a navigare nel sito senza personalizzare le vostre scelte, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie. Leggete la nostra politica sui cookie e come rifiutare i cookie facendo clic qui.

Teatro Dell'Opera di Valencia

L'arte raffinata del bilanciamento al prestigioso Teatro dell'Opera di Valencia in Spagna.

La sfida

Il magnifico Teatro dell'Opera di Valencia, il Palau de les Arts Reina Sofía, progettato dall'architetto spagnolo Santiago Calatrava, famoso in tutto il mondo, conta una superficie totale di oltre 40.000 m2.  Comprende quattro diversi teatri, in grado di ospitare dai 400 ai 1.700 spettatori, e naturalmente le quinte, i camerini, ristoranti e molti altri spazi. Questi diversi ambienti richiedono condizioni di riscaldamento, aerazione e condizionamento aria estremamente diverse nel corso della giornata, complicando notevolmente il lavoro di regolazione del clima interno.

La soluzione

Ai fini di una maggiore efficienza energetica, fu studiato un impianto basato sull'uso dell'acqua di mare. IMI Hydronic Engineering fu chiamata a elaborare una soluzione in grado di soddisfare le molteplici e particolari esigenze di riscaldamento e raffrescamento dell'edificio, utilizzando questo fluido insolito.

Grazie alla sua ricca esperienza e al contributo dell'Hydronic College, IMI Hydronic Engineering studiò il più semplice sistema possibile a portata variabile, che avrebbe soddisfatto la necessità di erogare l'esatto grado di calore o raffrescamento per ogni ambiente interno, dal foyer ai camerini. Anche per questa soluzione furono necessari oltre 500 valvole di bilanciamento e dispositivi da DN 20 a DN 300. IMI Hydronic Engineering scelse inoltre il software indicato per questa applicazione e si occupò dell'addestramento, così da garantire il regolare funzionamento dell'impianto RC per gli anni a seguire.