Il nostro sito internet utilizato con cookies, al fine di migliorare le vostre domande. Utilizando il parametro del navigatore di destra, voi potete bloccare il cookies ma questo puo’ causare che la pagina non funziona piu correttamente o per niente. Rimanendo sul sito voi accettate l’utilizzo del cookies.
Per saperne di piu, sulla nostra politica di confidenza.

Centrale di Teleriscaldamento Radet, Bucarest

Con oltre 1.800 km di tubazioni, la centrale di teleriscaldamento di Bucarest, in Romania, è il secondo impianto al mondo per dimensioni e fornisce il riscaldamento a oltre 600.000 abitanti. Quando si presentò l'esigenza di adottare una nuova soluzione idronica per migliorare l'efficienza energetica del servizio di teleriscaldamento, IMI Hydronic Engineering si dimostrò l'azienda che poteva fare la differenza.

La partita si giocò fra tre fornitori di spicco e l'esito fu determinato da una combinazione di più punti di forza: il fattore economico, l'aspetto tecnico, la capacità produttiva e non ultimo, il grado di assistenza offerto. A meritarsi la vittoria con un netto vantaggio fu IMI Hydronic Engineering.The solution

La sfida

RADET Bucaresti, l'azienda proprietaria della centrale di teleriscaldamento, intendeva procedere a una ristrutturazione da realizzare in 5 anni, che contribuisse a fornire la  potenza di riscaldamento necessaria,  in condizioni di massima efficienza, a una vasta rete composta da 10.000 abitazioni. Il cliente desiderava inoltre una soluzione duratura, in grado di assicurare il bilanciamento ottimale dell'impianto per 30 anni.

La soluzione

IMI Hydronic Engineering fornì la soluzione ottimale, offrendo esperienza tecnica, condividendo le sue conoscenze e fornendo corsi pratici di addestramento, servizi logistici d'eccellenza e prodotti di alta qualità.

Nella fase di progettazione, IMI Hydronic Engineering lavorò in stretta collaborazione con il partner strategico Elsaco Electronics. I tecnici di IMI Hydronic Engineering fornirono al gruppo di progettisti l'esperienza nel settore del bilanciamento, i calcoli idronici e le indicazioni sui componenti da utilizzare. Per la formazione tecnica furono organizzati diversi corsi volti ad agevolare le operazioni di installazione, messa in servizio e manutenzione. Fra i componenti scelti rientrano in particolare valvole di bilanciamento e regolatori di pressione differenziale, destinati a consentire l'esatta regolazione della pressione differenziale e della portata. Questo garantirà la corretta distribuzione di acqua per riscaldamento a ciascuna abitazione. Un programma di consegne scaglionate ben definito assicura la fornitura puntuale e l'installazione nel luogo esatto di una quantità straordinaria di componenti, ben 21.557 pezzi in totale, permettendo così di rispettare la scadenza del 2011.

Il risultato

L'esatta regolazione della portata d'acqua ottimizza l'efficienza energetica e assicura la corretta potenza di riscaldamento a ogni edificio e abitazione. A Bucarest, oltre 600.000 abitanti potranno ora beneficiare del maggiore comfort garantito da un impianto di teleriscaldamento ottimizzato, in grado di funzionare sempre secondo i parametri desiderati.

La nostra stretta collaborazione con TA ci ha permesso di soddisfare pienamente le nostre esigenze di maggiore efficienza energetica e flessibilità nelle 600 sottostazioni dell'impianto di teleriscaldamento RADET di Bucarest. - George Nistor, Amministratore di RADET Bucuresti, Romania

CASI COLLEGATI